UN ANNO DI ME E DI TE (MAZDA CX-30 SKYACTIVEX)


 


Dopo 14 anni di onorato servizio e più di 180k mila km l´anno scorso ho deciso di pensionare la mia VW Golf serie 5
Quindi mi sono messo a cercare una nuova auto che avesse le caratteristiche da me desiderate.
Calcolando che il 70% delle mie percorrenze sono in autostrada ed il resto su strade statali e molto poco in città volevo acquistare un´auto comoda, non rigida, silenziosa, che potesse garantirmi di andare a 130 km senza problemi, tecnologica, che consumasse poco, spaziosa, che non fosse un suv, sicura, elegante ma con motore anche grintoso, non troppo grande e non troppo alta come un suv ma che avesse le dimensioni adatte anche per un parcheggio senza difficoltà, che all´occorrenza però potesse comportarsi bene anche su terreni accidentati, una macchina affidabile e con l´opportunità del cambio automatico e del 4x4, budget massimo 28k euro.
Ma esisteva un´auto del genere?
Mi sono buttato a verificare le auto del segmento B, in particolare il segmento dei crossover così chiamati
proprio per il loro multiuso, quindi ho messo in una lista i modelli da provare:

Ford Puma
peugeot 3008
Jeep Compass
Hyunday Kona
Kia xCeed
VW T-roc

Da subito ho scartato la Jeep Compass, è un suv puro e io volevo una macchina che risultasse anche elegante non un suv ma proprio un crossover, la peugeot 3008 invece era un po´ fuori budget.
Quindi ho eseguito un test drive di Hyunday Kona e vW T-roc ma di tutte e due le macchine non mi è piaciuto l´effetto ´boost immediato´ del 3 cilindri turbo, abituato ad una guida più tranquilla con il motore che va a regime più dolcemente e con meno strappi. Quindi ho fatto un test anche della Ford Puma che però non mi è parsa una macchina in stile minimalista/elegante (come la golf ed era una caratteristica che mi piaceva molto) inoltre anche lei dotata di motore 3 cilindri.
Alla fine mi sono ritrovato dal concessionario Kia/Mitsubishi/Mazda per provare la Kia xCeed,prova non effettuata dopo che ho visto la Mazda Cx-30 ed ho richiesto un test della macchina.
Ci siamo visti e ci siamo piaciuti subito, ho eseguito un test sulla versione con motore activeG 122 CV, 2000 di cc alimentazione a benzina che non mi ha assolutamente soddisfatto sulle prestazioni del motore che sembrava fermo.
Il concessionario mi ha invitato a provare il modello con motore benzina activex da 180 cv sempre 2000 di cc, 
in realtà ho provato la versione con cambio automatico e con cambio manuale, 3 modelli della stessa auto e con quella con cambio manuale e motore activeX mi son trovato veramente bene.
Dopo il test drive ed il preventivo in tasca ho preso tempo una settimana per capire la migliore macchina
da acquistare e mi son buttato sulla mazda cx-30 con motore activeX con cambio manuale di colore bianco perlato
metallizzato (senza non aver eseguito un secondo test drive).
Devo ammettere che soddisfa appieno tutte le mie esigenze sopra descritte, anche gli interni si differenziano molto 
rispetto agli altri modelli sopra citati. 
E´ passato un anno e 12k km e posso tirare le conclusioni.
L´auto va veramente bene, sterzo ottimo, tenuta di strada pazzesca (grazie anche all´elettronica), se avessi voluto avrei potuto acquistare la versione con cambio automatico e 4x4 con 2000 euro di differenza sia per l´automatico che il 4x4, ma vi posso assicurare che il cambio manuale Mazda è incredibile, innesti corti e precisissimi, un cambio del genere provato anni fa solo su una supercar, molto comoda specialmente sui viaggi di una certa consistenza, piuttosto spaziosa, 4 posti comodissimi (i posti sono 5) ed il motore ha le prestazioni come volevo io, se schiacci la macchina risponde e alla grande (al contrario del activeg 122 cv che era impiantato), è silenziosissima ed ha un impianto audio fantastico. Ho acquistato la versione exceed dotata veramente di tanti adas specialmente per la sicurezza che portano l´auto ad essere la più sicura del mercato nel suo segmento. Per un elenco degli adas vi rimando al seguente link:
vi posso dire che io uso spesso i seguenti adas di serie: 
cruise control adattivo, sensori luce/pioggia automatici, apertura keyless, apertura portellone elettrica, android auto, navigatore, riconoscimento segnali stradali, videocamera anteriore, posteriore, videocamera a 360% (utilissima), sensori parcheggio davanti/dietro/laterali, Aria condizionatore automatico bizona, radio DAB.
Chiaramente son riuscito a rimanere sotto i 28k mila euro.
L´auto consuma circa 11-13 km/l in ciclo urbano, 15-17 extraurbano,18/19 in autostrada a 120/110 km orari (consumi da me rilevati). Per essere un 2000 di cc con180cv (mild hybrid con batteria aggiuntiva che aiuta il motore termico sugli spunti e sullo start and stop) direi che non è male.
Certo, i 3 cilindri consumano meno ma quel rumore da ´tosaerba´ del 3 cilindri non mi è mai piaciuto, la linearità del motore 4 cilindri è migliore per il mio stile di guida.
Gli interni della cx-30 hanno una cura maggiore rispetto agli interni delle altre auto visionate.
Curati molto bene e con materiali ´premium´ stilosi ma eleganti allo stesso tempo (tessuto, pelle, plastica morbida),
con scelte tecniche proprie di Mazda, come ad esempio quella di non dotare del touch il display dell´infotainment (per non distrarsi troppo alla guida),scelta da me molto apprezzata.
Come si comporta su strada?
In città grazie a tutti i sistemi di cam e sensori si parcheggia senza problema, il consumo secondo me 
specialmente in condizioni di traffico non è basso.
In montagna consuma un bel po´ e devi sempre guidare ad alti regimi altrimenti devi scalare di marcia spesso.
Sullo sterrato è eccezionale, esce tutta la vocazione suv che sfrutta l´altezza da terra e la carenatura completa
del fondo dell´auto tipica dei migliori suv in commercio (ma non di tutti i 4x4).
In extraurbano consuma veramente poco e le prestazioni sono molto buone.
In autostrada consuma poco e grazie al cruise control adattivo e alla posizione di guida molto comoda e ai sedili anche quelli molto comodi e ad un buon motore autostradale riesce a fare in modo che il guidatore possa affrontare un viaggio lungo con poca fatica rimanendo bello fresco anche dopo le canoniche 2 ore di guida. 

Ma veniamo ai difetti.
La linea da crossover fa in modo che il bagagliaio sia grande ma non molto grande, però ci sta tutto e molto bene.
Forse il difetto più grande è l´assorbimento delle buche, nelle buche piccole a volte c´è un assorbimento un po´secco e la senti bene, peraltro i cerchi da 18 pollici non aiutano.
Altri difetti minori sono le porte usb che non sono illuminate, la mancanza di almeno una porta usb dietro e la plastica lucida nel corridoio dove vi sono i pulsanti per la radio e per l´infotainment, che si graffia con facilità.

Un altro difetto, non della macchina ma della REGIONE PIEMONTE è che nonostante la macchina sia immatricolata come ibrida e questo mi permette di circolare in alcune ZTL della città di Torino il costo del bollo sia veramente esagerato, peraltro con la mia versione sono rientrato nei parametri statali per prendere l´incentivo statale (grazie ai consumi contenuti).
La spesa è di 420 euro l´anno, se fossi residente in lombardia avrei speso 145 euro circa all´anno per i primi 5 anni.
Questo perchè in piemonte esiste FIAT e questa assurda ed ingiustificata vessazione e discriminazione nei confronti degli automobilisti piemontesi (che puzza molto di anticostituzionalità eseguita in questi termini) sembra fatta apposta per incentivare l´acquisto di questa ultima marca di auto......non dico altro (a pensare male è peccato ma ci si azzecca sempre).
Ho già segnalato questa discriminazione enormemente vessatoria a svariate associazioni dei consumatori.